Gli assalti alle panetterie di Haruki Murakami

panetterieDal 22 novembre sarà in libreria “Gli assalti alle panetterie” di Murakami Haruki. Dopo “Sonno” e “La strana biblioteca” proseguono i racconti illustrati dai più importanti artisti italiani e internazionali. Questa volta si tratta del  fumettista italiano Igort Tuveri, in arte Igort.

Ecco la sinossi:

“Un gruppo di ragazzi affamati, costretti a vivere per le strade e a campare di sotterfugi e rimedi provvisori, che decide di assalire una panetteria. Non lo fanno certo per i soldi, ma proprio per il pane. La cosa però che li sconvolge appena giungono nel negozio prescelto per il furto è che il panettiere gli darà molto volentieri il pane, senza sembrare spaventato o sconvolto per il fatto di avere dei piccoli ladruncoli a minacciarlo. Lui però gli oppone un unico vincolo: gli darà il pane, ma i ragazzi prima dovranno ascoltare un brano di Wagner. La strana richiesta stupisce i ladruncoli, ma accettano di buon grado pur di mangiare. La musica li avvolgerà così in una sorta di nuvola del tempo e ne usciranno confusi. Dopo tanti anni ritroviamo infatti uno di loro che ha deciso di mettere la testa a posto e sembra essere stato proprio quel brano di Wagner ad aver provocato in lui un cambiamento. Gli assalti alle panetterie è un libro illustrato sorprendente, sia per le storie di Murakami che hanno sempre l’originalità giusta, sia per il tratto elegante di Igort”.

Ho conosciuto Murakami Haruki con “1Q84”, che ho trovato affascinante e sorprendente; gli altri libri non mi hanno colpito allo stesso modo, ma sicuramente mi hanno confermato l’assoluta originalità del suo stile. Sa creare atmosfere che catturano e trascinano fuori dal tempo e questa è una delle caratteristiche che ho apprezzato di più nei suoi testi. Confesso che avrei preferito un romanzo più lungo e articolato, più simile a “1Q84”, ma posso accontentarmi anche di un racconto 😉

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *