Il Video Hard di Brianna Testa

Mi è stato segnalato dall’autrice stessa, Brianna Testa, il suo nuovo libro, pubblicato da pochissimo, il 14 ottobre. Si intitola “Il Video Hard” (non è però un romanzo erotico, ma young adult) ed è il terzo capitolo della saga “Gossip & stars”. Per me si tratta di una novità e, dopo averlo letto, vi dirò cosa ne penso! Nel frattempo, se volete saperne di più sull’autrice e i suoi libri potete visitare il suo sito https://gossipstars2017.blogspot.it

Titolo: Il Video Hard

Autore: Brianna Testa

Editore: self-published

Sinossi: ” La storia d’amore tra Diana e Joey prosegue a gonfie vele, insieme al loro sodalizio artistico: l’ultimo album dei Magic Swans, la band italiana di cui fanno parte, è fin da subito un successo, tanto da guadagnare il disco di platino a sole due settimane dall’uscita.Ciò li porta a conoscere Matt Barrett, il bello e affascinante tour manager scelto dalla casa discografica per l’imminente tour all’estero.
Vittorio, l’agente che ha seguito e accompagnato i Magic Swans nel loro percorso professionale fin dagli esordi, è preoccupato: sembra infatti che il bel Matt, assetato di gloria e denaro, voglia prevaricarlo, deciso a stravolgere le immagini dei ragazzi, per uniformarli agli standard che vanno per la maggiore all’estero: abiti, spettacoli, foto e video bollenti, che possano essere un richiamo per un pubblico sempre più caldo e numeroso. Un video hard di Joey, che farà il giro d’Italia e che sarà alimentato da gossip sempre più intriganti e piccanti, sarà causa della rottura con la bellissima Diana e motivo di contrasto con i membri della band, che di punto in bianco perderanno nutrite schiere di fan tra gli affezionati e l’entusiasmo di continuare a suonare insieme. Anche Vittorio sarà sul punto di mollare tutto. Nel bel mezzo di questo trambusto, Joey sarà convocato in nazionale per gli imminenti mondiali di calcio. Durante il ritiro avrà modo di stringere un forte legame di amicizia con un ragazzino un po’ strambo, che lo aiuterà a vedere i suoi drammi personali da un’altra prospettiva”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *