Stronze si nasce di Felicia Kingsley

Titolo: Stronze si nasce

Autore: Felicia Kingsley

Editore: Newton Compton

Voto: 3.5 su 5

Sinossi(Newton Compton):”Allegra Hill è brillante, onesta e altruista. Ma anche un’eterna seconda. Fin dagli anni della scuola c’è sempre qualcuno che la precede. Sempre. E senza dimenticarsi di umiliarla anche un po’. Chi è costei? Ma la classica stronza! Quella di Allegra si chiama Sparkle Jones. Non solo la vita di Sparkle è perfetta, ma la biondissima e splendente ragazza riesce a ottenere sempre tutto ciò che vuole. Ma il tempo passa e a ventisei anni Allegra ha finalmente una casa tutta per sé e un lavoro nell’agenzia immobiliare più prestigiosa di Londra. Il passato, però, non sembra volerla dimenticare e mette di nuovo Sparkle Jones sulla sua strada. Questa volta le cose sembrano andare diversamente e la nemica di una vita le appare sotto un’altra luce… E tutto questo proprio quando l’incontro con un bellissimo imprevisto dagli occhi verdi come smeraldi sembra in grado di sparigliare le carte. Tra feste, intrighi e cene non proprio a lume di candela, in corsa tra le strade di una Londra magnifica, forse, per Allegra è arrivato il momento di scoprire se davvero quello che vuole è la felicità. Questa volta non può lasciare l’ultima mano alla sua adorabile, odiata stronza numero uno!

Questo romanzo rientra nel genere rosa, anche se non si confonde nel mucchio ma si distingue per la trama, più articolata della media, i personaggi ben caratterizzati e infine lo stile, brillante e vivace. Un risultato simile, forse migliore, l’autrice lo ha ottenuto con il precedente libro, “Matrimonio di convenienza”, che mi aveva davvero colpito e che mi ha spinto ad acquistare “Stronze si nasce”. Felicia Kingsley ha trovato un format vincente.

Vi risparmio i particolari della mia adolescenza e i motivi per cui io mi sia identificata nella protagonista, perchè non credo interessino  🙂 Sappiate però che ho ottenuto la mia rivincita senza fare le scarpe a nessuno, semplicemente avendo pazienza e fiducia: prima o poi tutti trovano il loro posto, i pagliacci al circo e le regine sul trono.  Il personaggio femminile, Allegra, non mi ha fatto impazzire, trovo che in questi romanzi si assomiglino un po’ tutti fra loro anche se almeno qui ci viene risparmiato il clichè della ragazza con un passato difficile che ha paura della vita. Allegra è ricca e non ha mai avuto particolari difficoltà, semplicemente non è mai stata competitiva (e chi dice che bisogna per forza esserlo?) ed è anche un po’ ingenua. Personaggio top è invece Duke ma, visto che nella sinossi non è citato, non vi posso dire molto di più…altrimenti vi tolgo il piacere della lettura! Ottimo da mettere nell’elenco dei libri per l’estate, per starsene sotto l’ombrellone a sognare un po’…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *